Galleria

Alcune delle immagini più caratteristiche di Polignano a Mare

La storia di Polignano a Mare è molto ricca e antica.

La città ha origine nel Neolitico. Troviamo le tracce di questa storia nella frazione di Santa Barbara. Intorno al IV sec. A.C. Dionigi II di Siracusa fondò la città greca di Neapolis. Dal VI sec Polignano fu sotto il controllo l'impero Bizantino e sotto la religione ortodossa. Con i Normanni nel XII secolo d.c. il paese inizia a svilupparsi. Sono i Benedettini che costruiscono due monasteri e sviluppano rapporti commerciali con veneziani e altri mercanti di città costiere. Il Doge scelse Polignano come sua dimora, oggi possiamo vedere ancora il suo palazzo. Nel XVII secolo Carlo V l'imperatore della Spagna conquista il territorio di Polignano e costruisce durante la dominazione aragonese torri di difesa Lungo la costa visibili tutt’oggi. Il nostro paese racchiude diversi punti di interesse storico e culturale.

Le principali attrazioni di Polignano

La Chiesa Matrice intitolata a Santa Maria Assunta è stata costruita nel centro storico e ospita opere Di Stefano da Putignano. Inoltre è importante l'opera di Bartolomeo Vivarini la “Madonna con bambino e santi”. Nella chiesa sono custodite le reliquie di San Vito precisamente un frammento del braccio e la rotula del ginocchio. 

Un altro importante punto di interesse è l'Abbazia di San Vito. Molto importante nel territorio è situata nella frazione Di San Vito caratterizzata da un porticciolo molto antico. Il monastero è stato costruito dai benedettini e successivamente è diventato proprietà del Regno di Federico secondo di Borbone. Alla fine del XVIII secolo d.c. è stato acquistato dai Marchesi La Greca che sono ancora oggi interamente proprietari. La chiesa all'interno del monastero è visitabile la domenica per le celebrazioni religiose.

La Lama Monachile è una delle attrazioni più importanti di Polignano ed è indicata come la cartolina paesaggistica del paese. Custodisce parte della via Traiana e costruzioni di difesa risalenti a Carlo V. Oggi viene usata per ospitare i turisti provenienti da tutto il mondo ed ospita una delle tappe della Red Bull Cliff Diving.

La nostra cittadina oggi è abitata da circa 18.000 abitanti. Lo sviluppo del paese si è avuto su un costone di roccia a strapiombo sul mare Adriatico, che la rende molto suggestiva e apprezzata da tutto il mondo. La nostra economia si è basata prima degli anni 2000 d.c. sull'agricoltura e sulla pesca. Oggi La nostra economia si basa sul turismo. 

A Polignano a Mare ospitiamo la rassegna de “Il libro possibile”. La kermesse permette ad autori, artisti e personalità di spicco nazionali e internazionali d’esibirsi su uno dei palcoscenici più importanti della cultura pugliese.

I paesi vicini a Polignano come Castellana Grotte, Monopoli, Conversano e Mola di Bari grazie alla fama di Polignano riescono oggi a sviluppare il turismo.



Prenota Ora